LA LA LAND

02.02.2017

di Damien Chazelle (2016)

La La Land: va visto! È un musical: si balla, si canta e se in passato lo hanno già fatto in molti (e anche meglio) va comunque visto! È stato realizzato interamente da un cast tecnico e artistico di giovani: possiamo discutere giorni interi su alcune "scelte" narrative, tecniche e sull'idea del Jazz ma va comunque visto! Solo una cosa non condivido con Damien Chazelle e squadra di coetanei: ma davvero il grande sogno è la casa lussuosa, il denaro, il successo lavorativo a discapito del grande amore? In questo preciso genere di film che sin dall'invenzione del cinematografo ci ha sempre regalato romanticismo e incanto tu Damien e amici fate una brusca virata così fastidiosa, così reale. Ma davvero la sublime passione, la perfetta corrispondenza, il colpo di fulmine tanto desiderato, la meravigliosa parabola di scegliersi ogni giorno per sempre, nella classifica dei sogni non è più al primo posto? Là fuori quella realtà insopportabile e pesante la conosciamo bene, la vediamo tutti i giorni, così caro Damien almeno in quella buia sala cinematografica, almeno lì, le cose devono andare per il verso giusto, per non smettere mai di sperare in quel sentimento narrato e descritto da millenni in ogni forma d'arte, quello che secondo alcuni è il motore dell'universo, l'essenza e ragione di ogni esistenza, per non smettere mai di sognare... perché in fondo il cinema non serve proprio a questo?